Arriva la Moglie di Frankenstein!

Da stasera a venerdì, in prima nazionale, debutta al Teatro Baretti  “la moglie di Frankenstein”. 

altretracce - ph anna bertozzi

altretracce – ph anna bertozzi

La rilettura teatrale de “La moglie di Frankenstein”, film horror gotico del 1935 diretto da James Whale,  è un pretesto narrativo per raccontare alcune ossessioni del nuovo millennio. Nella drammaturgia di Rosa Mogliasso, fra ironia, registro basso e poesia, tracce di contemporaneità prendono corpo: il bisogno di essere accettati e la chirurgia estetica sono i temi chiave che intrecciano le ansie contemporanee, quali il culto dell’immagine e la performance corporea sempre più richiesta. Fino a chiamare in causa creme e trucchi miracolosi, diete tra lo strabiliante e lo spietato, binomio bellezza/magrezza a tutti i costi, e l’ossessionante ricorso a una chirurgia che cambia i connotati. In sostanza, l’idea differita della morte.

Scritto da Rosa Mogliasso, con la regia collettiva degli interpreti (Massimo Arbarello, Fabio Bellitti, Sebastiano Di Bella e Sax Nicosia) e l’impianto d’ombre curato dalla Compagnia alTREtracce. Produzione Teatro Baretti Torino.

Luci e direzione tecnica: Alberto Giolitti – assistente alla tecnica: Nicolò Barbonese – Trucco: Erica Muller – consulenza musicale: Diego Mingolla

8 al 10 giugno ore 21:00 – Teatro Baretti – Via Baretti, 4 Torino – info e prenotazioni segreteria@cineteatrobaretti.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *